Spot Calimero

Simpaticissimo pulcino sorridente: le storie che durano per sempre!

Tempo di lettura stimato: 1 minuti.

Noi creativi siamo sempre alla ricerca di nuove idee.

Ma dove? Come? Perché?

Il problema fondamentale è cercare la giusta ispirazione.

Non sempre le idee innovative o “fuori dal coro” nascono con facilità, in un batter d’occhio, ma spesso sono frutto di uno studio di trend passati e presenti che innescano la miccia per contenuti futuri.

Nell’ultimo periodo qui all’ Immaginificio, si respira aria di “Carosello”.
Ci siamo resi conto che il racconto di storie per comunicare contenuti pubblicitari o meno, è la modalità che performa in maniera migliore in questo momento. Così passiamo ore ed ore davanti a Youtube per cercare la miccia della creatività.

Le rime, le canzoncine, le mascotte…sono tutti elementi che ci affascinano. Stiamo cercando la ricetta giusta per rendere attuali i prodotti comunicativi di ieri.

Nel frattempo ci ispiriamo e impariamo!

Simpaticissimo pulcino sorridente

Quanti di voi da piccolini guardavano il cartone “Calimero”? Vi ricordate la sigla di Cristina D’Avena?

Ecco, questo prodotto culturale degli anni ‘90 circa, è figlio di una narrazione iniziata tanti anni prima.

Ava come lava

Ava come lava!” vi dice niente? Il claim utilizzato nelle pubblicità del detersivo è famosissimo, così come la sua mascotte testimonial: il nostro Calimero.

Chi non se la ricorda?

Ebbene questo spot del 1998 è figlio del Carosello. Ecco a voi!

Calimero by fratelli Pagot classe 1965

Calimero, classe 1960

Nel 2014, invece, la sigla “2.0” del cartone Calimero si presenta così:

Cosa ne pensate? Un’evoluzione c’è stata, no? Quale sarà il livello successivo? Tocca a noi creativi di oggi capire quale sarà il prossimo upgrade.

In tutti questi video si notano tecniche diverse di registrazione e di narrazione. Il minimo comune denominatore è sempre il fantastico pulcino sorridente, presentato con espedienti narrativi differenti, con modalità di presentazioni diverse e declinato secondo categorie di prodotti diversi (pubblicità e sigle di cartoni).

Cosa ci insegna tutto questo?

Le storie, i personaggi e le emozioni continuano a vivere nel tempo, se ben integrati al contesti attuale.
Bisogna capire come declinare i valori nel nuovo contesto culturale.

Quindi si deve trovare la storia giusta storia da poter raccontare rispetto all’identita dei brand da pubblicizzare.

…così ci è venuta un’idea!

Rimanete connessi!

Spot "Ava come lava!"