Facebook Canvas

Nuove frontiere della pubblicità, Facebook lancia Canvas

Tempo di lettura stimato: 2 minuti.

Facebook CanvasAbbiamo già parlato di storytelling nel nostro blog e di come esso sia stato utilizzato nel processo di comunicazione aziendale di Telecom Italia. Oggi però vogliamo indagare la sua evoluzione nel mondo dei social network, in particolare di Facebook, il social ‘che ti connette con le persone della tua vita’.
Il ‘linguaggio del racconto’ è stato già ampiamente utilizzato nel mondo pubblicitario, ma la ‘creatura’ di Mark Zuckerberg ha messo in campo una nuova grande rivoluzione per quanto riguarda l’esperienza dell’utente. Facebook, infatti, mette a disposizione degli inserzionisti uno dei migliori strumenti in circolazione per l’advertising e il motivo è sempre lo stesso: cercare di trattenere il pubblico per guadagnare di più dai contenuti promozionali.

Ma come attirare l’attenzione dell’utente che scorre il dito tra gli aggiornamenti degli ‘amici’ e delle pagine fan preferite?

Facebook Canvas è un modo nuovo di pensare la pubblicità. Lanciato lo scorso febbraio, promette di regalare all’utente un’esperienza coinvolgente pensata per raccontare prodotti o servizi a elevato impatto emozionale. Non si tratta, infatti, della semplice interruzione del flusso di notizie, ma della proposta di contenuti che siano in grado di attirare l’attenzione degli utenti e soddisfare le esigenze d’informazione grazie all’uso di messaggi creativi, esaustivi ed emozionanti.
Oggi al centro del mondo dell’advertising c’è la user experience. Bisogna, dunque, chiedersi cosa cercano le persone. Facebook Canvas nasce proprio dallo studio dei dati legati alle abitudini degli utenti. Il fatto che sia visualizzabile esclusivamente sui dispositivi mobile è conseguenza del sempre maggiore utilizzo degli smartphone per la navigazione in rete. Inoltre, la velocità di caricamento è un aspetto fondamentale che soddisfa le esigenze di un utente dinamico e poco incline all’attesa.

Le Canvas sono semplicissime da utilizzare, oltre che totalmente gratuite, e sono utili per presentare adeguatamente l’attività che si vuole promuovere, le offerte e i servizi, tutto in un unico messaggio chiaro, preciso ed efficace che sprona gli interessati a diventare clienti potenziali o addirittura clienti effettivi.
Il mix di video, immagini statiche, carousel e foto panoramiche da zoomare, testi e bottoni per la call-to-action lasciano ampio spazio alla creatività.
Brand e aziende possono disporre, dunque, del completo controllo creativo per raggiungere qualsiasi obiettivo, dallo storytelling alla brand awareness, dalla promozione al coinvolgimento dei potenziali clienti. Ciò che farà la differenza sarà un’efficace integrazione tra brand e flussi di conversazioni on-line in modo da attirare l’attenzione veicolando messaggi poco invasivi ed esperienze originali.

‘Canvas’ in italiano vuol dire ‘tela’, uno spazio bianco nel quale l’unico vero limite è la tua creatività. Spazio alle idee, dunque! E se non vuoi fare tutto da solo, noi di Immaginificio ti aiutiamo a creare la campagna social perfetta per raggiungere i tuoi obiettivi. Fatti avanti!