Brand New: Babbo Natale raccomanda “Regalatevi Immaginificio!”.

Tempo di lettura stimato: 1 minuti.

ImmagiNiusPeiper
n° XVI25 Dicembre 2014€ 1.00

La divisione fra male e bene non cesserà mai, ma possiamo migliorare

Babbo Natale consiglia il supporto di un’agenzia di comunicazione all’avanguardia

Questo Natale ai regali ci pensa Immaginificio

Lapponia – Al banco degli imputati Babbo Natale si scioglie come un cioccolatino lasciato accanto al caminetto ardente. Ammette le proprie colpe e chiede scusa pubblicamente.

“Volevo provare a ridurre al massimo la criminalità nel mondo sobbarcandomi io stesso le colpe di soprusi e nefandezze… Ci ho provato ma nonostante i miei mezzi magici ho fallito e mi sono messo in una posizione critica”.

Allo stato delle cose e dopo gli ultimi risvolti della faccenda il giudice ha proclamato la propria sentenza.

Riportiamo i passaggi salienti:

“Il Signor Claus si è preoccupato di combattere in prima persona la criminalità ma, se pur in possesso di mezzi magici, il suddetto imputato

Immaginificio

rimane comunque un uomo e per quanto si sia impegnato non può eliminare da solo il male che ha contagiato il mondo.

La divisione fra bene e male, buono e cattivo, bello e brutto, bianco e nero ci sarà sempre. Nonostante ci si prodighi con tutte le forze a far convergere tutte le azioni dalla parte del bene, ci sarà sempre un outsider.

Considero innocente il magnate lappone dato il suo buon intento”.

A tale verdetto Claus si commuove. Scagionato da tutti i capi di accusa, Babbo Natale concede qualche parola alla stampa: i suoi intenti erano nobili ma da solo non poteva raggiungere l’obiettivo. Per facilitare le proprie azioni dunque Claus consiglia il supporto e l’aiuto di chi di buone e belle azioni ne è il leader come un’agenzia di comunicazione e marketing all’avanguardia.

Ai microfoni della stampa Babbo Natale declama “Quest’anno per Natale regalatevi un po’ di Immaginificio!”.

Buon Natale: clicca qui!

Immaginificio.com