Brand identity - presentazione logo beefland

Una nuova brand identity: prossimamente al cinema

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Tre…due…uno…ciak si gira!

Oggi vogliamo raccontare una giornata davvero speciale: il giorno in cui si è realizzato il sogno di un imprenditore in cerca di una nuova identità per la sua azienda.

Immaginificio si è trasformato per l’occasione perché un giorno così importante va proiettato sui maxi schermi.
L’attore protagonista di questo film è Walter Pierucci, titolare dell’azienda Beefland e come ogni attore che si rispetti ha fatto il suo ingresso sul red carpet fino alla sala di proiezione (ndr: il festival del cinema di Venezia ci spiccia casa).
Biglietto, pop corn e bevande è tutto pronto per godersi un momento davvero speciale, il momento in cui realizza che ha un nuovo volto da mostrare e nuove parole da comunicare.

Brand identity

L’aspetto si trasforma ma i valori rimangono

Questo progetto ha coinvolto le teste creative di Immaginificio che insieme al cliente hanno dato vita a un manuale d’identità visiva in cui descriviamo l’intero processo creativo dall’azienda dal marchio alle regole per un uso corretto.

Certo, Immaginificio poteva anche presentare un manuale in modo semplice ma non ci piacciono le cose ordinarie.
Volevamo dare la giusta importanza a un momento di transizione, di cambiamento come un taglio di capelli, così catartico per tante persone.

Dalle parole alle immagini, dalle immagini alla realtà

Walter ha visto il suo sogno realizzato, logo, merchandising, packaging, divise…è tutto pronto per mostrare le nuove vesti.
Walter ora ha qualcosa di unico perché fare branding vuol dire mostrare le caratteristiche che differenziano la propria azienda da tutte le altre.
Essere riconoscibili, essere presenti anche quando non lo siamo perché veniamo ricordati attraverso le parole e le immagini che raccontano di noi: questo vuol dire avere una brand identity chiara e solida.

Se vuoi approfondire il progetto di brand identity per Beefland, dai un’occhiata al portfolio Brand Identity per macellerie.

Ora passiamo alle cose serie però (serissime eh, preparate i fazzoletti), il momento tanto atteso è arrivato:

Signore e signori, vi presentiamo “L’uomo che sussurrava ai manzi”
(AVVISO IMPORTANTE: è vietata la visione a persone prive di ironia e a chi soffre di vertigini)

La folla è tanta ed è in fibrillazione, non riesce proprio a smettere di dire “quanto è bello lavorare con Immaginificio, quanto è bello!”

Seguici sui Social per altri emozionanti (un po’ imbarazzanti) video sulla vita a Immaginificio.

Ps: quanto è bello lavorare con Immaginificio?

@

    Per contattarci, darci suggerimenti o per ricevere maggiori informazioni, lasciateci un messaggio, cercheremo di rispondervi al più presto, se non piove!!!