Murakami Haruki e l’anima delle cose

Tempo di lettura stimato: 1 minuti.

copertina del libro 1Q84

Come si chiama lo spazio bianco tra realtà e immaginazione? Esiste davvero?
Credo che quello spazio sia l’anima delle cose.

Può esistere un mondo con due lune? Il pensiero razionale occidentale lo esclude a priori. Eppure solo il fatto che possa essere pensato forse lo rende reale. Come una tazzina di caffè o una pallina da tennis.

Nei libri di Murakami Haruki gli oggetti non sono mai pure e semplici manifestazioni del reale. Hanno uno spirito che li permea e rende vivi.

Vi siete mai chiesti cosa rappresenta la seconda luna del mondo 1Q84, parallelo al latitante 1984? L’amore eterno? Lo scarto tra realtà e immaginazione? Tra realtà del mondo e realtà individuale?

Con la sua scrittura immediata, priva di artifici, Murakami descrive mondi quotidiani percorrendo strade impossibili. Eppure quelle strade esistono e conducono a mondi paradossali ma perfettamente credibili.

Alcuni chiuderanno il libro e torneranno a guardare il loro reality show preferito. Altri si perderanno in quei mondi e impareranno ad amarli. Nutrendo la propria immaginazione impareranno a vedere lo spirito delle cose, a dare più rilevanza al singolo gesto, a riempire di contenuti la propria vita.

E se una notte alzando gli occhi in cielo vedranno due lune, be’ forse penseranno di essere capitati nell’anno 2Q14.

Benvenuti.

Per approfondimenti:

http://www.harukimurakami.it/Joomla/
http://it.wikipedia.org/wiki/Haruki_Murakami