Manifesti Notte Rosa 2016

I manifesti della Notte Rosa: dal 2006 a oggi!

Tempo di lettura stimato: 3 minuti.

In questi giorni qui sulla Riviera romagnola non si fa altro che parlare dei prossimi big events che popoleranno Rimini e zone limitrofe. Tra questi ovviamente la rinomata Notte Rosa. In agenzia abbiamo scritto una media di 10 articoli blog sull’evento più pink dell’estate romagnola e marchigiana, almeno 20 grafiche dedicate, 30 post ricordo, 50 share, 1000 link, 5000 hashtag e chi più ne ha più ne metta.
Per questo lecito motivo ho ormai la nausea di tale evento e probabilmente sarò una delle uniche riminesi che al posto di far festa nel weekend dal 1 al 3 luglio vestita totally pink, scapperà in qualche posto isolato con pochi e cari amici per passare giorni in pieno relax.

Nel mitico blog di Immaginificio però la “Notte Rosa” non può passare inosservata, questione di SEO e Trends! Per cui ho deciso di fare un articolo un po’ alternativo: parlerò della Notte Rosa ma focalizzandomi sui manifesti che l’hanno caratterizzata a partire dal suo primo anno fino ad oggi. Ci mancava un po’ di semiotica, eh!?!?! Tranquilli, sarà un excursus molto easy.

2006: ET, Telefono – Casa

La locandina di debutto della Notte Rosa 2006 è un palese richiamo al film che ha appassionato milioni e milioni di persone: ET l’extra – terrestre. Forse una promessa di un weekend all’insegna di “effetti speciali” come quelli che Spielberg sperimentò in pellicola. Probabile. Cosa certa è che il neo-format in rosa è piaciuto, tanto che ora siamo alla sua undicesima edizione.

2007: un tramonto a luci rosa

Manifesto Notte Rosa 2007

2008: il “Capodanno dell’estate”

Nella locandina del 2008 appare per la prima volta il pay off “Il capodanno dell’estate“. Al posto dei classici festoni e trombette dell’ultimo dell’anno, troviamo una scritta formata da corone di fiori e braccia di persone, come a ricordare il trenino della mezzanotte!

Manifesto Notte Rosa 2008

2009, 2010, 2011, 2013: Fellini parade!

Si sa, Rimini è devota a Fellini, per cui non manca mai un riferimento alle opere felliniane. Nel 2009 troviamo una locandina in stile art nouveau – liberty con un font testuale che ricorda quello di Amarcord. Ritroviamo richiami alla caratteristica atmosfera onirica nel 2011 con i claim “Il sogno è qui” e “Il lungo sogno ad occhi aperti”. Nel 2013 un altro richiamo ai film felliniano con la scritta “AsaNIsiMAsa“, che compare in una scena chiave in 8 ½.

Insomma, viva l’originalità!

Manifesto Notte Rosa 20122012: pausa Fellini, parentesi Pink Floyd

Il 2012 è alla ricerca del “The Pink Side Of The Moon“, un palese riferimento all’album dei Pink Floyd del ‘73 “The Dark Side Of The Moon” e un omaggio al primo uomo atterrato sulla luna avvenuto nel ‘69. Che volesse incitare i romagnoli alla conquista della Luna?

2014: Divina Creatività!

Manifesto Notte Rosa 2014Finalmente, alleluia, per fortuna nel 2014 un notevole salto in avanti, a mio modestissimo parere ovviamente! Questa locandina trova racchiusa in sè una vasta gamma di significati che fanno riflettere profondamente sulla condizione contemporanea in cui ci troviamo a vivere le relazioni sentimentali. Un richiamo al sommo Dante in chiave moderna, una citazione ai nostri conterranei Paolo e Francesca. Cosa dire della “Italian Passion“? Il significato di questa locandina, secondo me, è una sottile provocazione: viviamo l’amore distratti dai vizi. Qual è il il vero significato profondo delle emozioni? Un superficiale tatuaggio sul braccio lo può esemplificare? Ci amiamo ma siamo più attratti dal “rumore” delle cuffie?

“Amor, ch’a nullo amato amar perdona”
L’amore, che a nessuno risparmia, se amato, di riamare.

Speriamo che Dante ci faccia riflettere un po’ sui veri valori della vita… ma mentre ci riflettete fatevi fate un jump alla Notte Rosa per schiarirvi le idee!

2015: i pinguini di Madagascar approdano in Romagna

Carino il gioco di parole e di immagini della locandina del 2015. “Solo qui tutto è possibile – Riviera romagnola” afferma il claim della campagna che celebra i 10 anni della Notte Rosa. Arrivano sul continente europeo dei pinguini rosa, serviti su un piatto. Inevitabile esclamare “Impossible!” vero? Con un gioco di parole si afferma esattamente il contrario, in Romagna tutto è possibile durante la Notte Rosa “I’m Possible“.

Manifesto Notte Rosa 2015

2016: it’s time to hashtaggare & di emoticons style

Un 2016 all’insegna del nuovo modo di comunicare dalla comprensione semplice e veloce: faccine sorridenti che incitano a pensare positivo, o meglio dato il tema del weekend “Pink Positive“. A tratti un po’ triste direte, una comunicazione leggermente piatta ma magicamente super comprensibile. La semplicità a volte ripaga!

Manifesti Notte Rosa 2016

A voi quale concept vi ha colpito di più? I’m addicted to Dante!