Immagini e Fotografie | Immaginificio
, , ,

Immagine? Puoi!

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Quante volte avete sentito l’espressione “un’immagine vale più di mille parole”? La frase attribuita a Confucio è iconica per chiunque lavori nel campo della comunicazione ed indica l’impatto immediato di un’immagine.

Possiamo dire che è più importante utilizzare una bella immagine piuttosto che un buon testo?

No, perché generalizza un argomento che ha bisogno di un contesto, uno strumento e un target a cui si rivolge.

L’immediatezza in un unico sguardo

Le immagini hanno un impatto immediato. La stessa memoria visiva (o fotografica) si basa sulla capacità di ricordare attraverso le immagini.

Ovviamente, i nostri occhi non scattano fotografie su ciò che vedono.

Il nostro cervello attua una serie di processi selettivi che influenzano il nostro modo di ricordare.

Ed è su questi processi che dobbiamo lavorare.

La scrittura utilizza una grafia che è già una forma d’immagine ma colpire il lettore è un processo meno istantaneo.

Per attirare l’attenzione possiamo servirci di TRUCCHI GRAFICI che catturino lo sguardo quando si legge.

Immagina di dover ideare un cartellone pubblicitario da affiggere in strada. Difficilmente cattura l’attenzione se non c’è un sapiente studio di grafica, colori e composizione.

Coinvolgere non è così semplice

Affrontiamo il concetto dell’attenzione, il primo approccio tra l’oggetto e la persona, riuscire a cogliere quell’attimo fugace di concentrazione e impressionare.

Come coinvolgo emotivamente?

Immagina di postare su Instagram un’immagine di un testo muro, un post di Facebook con sole scritte o più semplicemente un album di ricordi con solo testo.

Non manca qualcosa?

Immagina la stessa cosa al contrario, un post sui social senza testo o un album fotografico senza scritte, se l’immagine è bella non necessita di parole.

Le immagini possono trasmettere sensazioni, ricordi, suoni.

Ma come fare per rendere le immagini così “parlanti” e fare in modo che abbiano un impatto immediato?

Non esiste una ricetta esatta per rispondere a questa domanda, le sensazioni che si creano sono soggettive. Un dato di fatto è che l’immagine è il linguaggio universale, comprensibile a tutti, come i pittogrammi sono stati la prima forma di comunicazione scritta.

Poniamoci quindi le seguenti domande:

  • Cosa voglio dire?
  • che strumenti utilizzo? 
  • a chi lo sto dicendo? 

Se lo può fare un’immagine chissà quali sono le potenzialità di un video.

L’analisi di dati forniti dalla fonte Insivia ci indica che Youtube rimane il social che continua ad avere numeri sorprendenti tra gli utenti.

  • 80% delle persone naviga su internet in cerca di video.
  • In media un utente rimane sulla pagina altri 2 minuti.
  • 80% delle persone sceglie un video invece di un articolo.

Coinvolgere con animazioni risulta più semplice mettendo in gioco più sensi contemporaneamente (la vista e l’udito). Per quanto sia un’esperienza immersiva un testo ha bisogno di notevole concentrazione. 

Preparazione o fai da te?

Non bisogna essere dei fotografi o grafici esperti per produrre un’immagine o un video con impatto immediato.

Dipende tutto dall’intento della mia comunicazione. Siamo in ambito personale o aziendale?

Coinvolgere degli esperti ha i suoi vantaggi:

  • studiare le tue esigenze;
  • usare il giusto tono di voce;
  • proporre idee e valutare contenuti;
  • foto, immagini e video coerenti;
  • fornire formati che soddisfino l’obiettivo e il target.

In poche parole, tanto lavoro, ma se fatto diligentemente e con metodo porterà i suoi frutti!

Per saperne di più sui video guarda cosa abbiamo fatto!

@

Per contattarci, darci suggerimenti o per ricevere maggiori informazioni, lasciateci un messaggio, cercheremo di rispondervi al più presto, se non piove!!!